Salvini col caschetto sale sulla ruspa per demolire la villa dei Casamonica [VIDEO]

Il vicepremier Matteo Salvini: "Ruspare la villa di un mafioso e' qualcosa per cui vale la pena fare il ministro"

Matteo Salvini sulla ruspa

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha presenziato all’inizio dei lavori di demolizione della villa confiscata ai Casamonica alla periferia di Roma. Presente il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

La demolizione dei mille metri quadrati in via Roccabernarda e’ un altro colpo all’immagine dei Casamonica, ma non basta ancora per cancellare il controllo che la famiglia continua ad avere su parte di Roma est. E’ un fatto comunque che un bel pezzo di Stato si sia presentato dopo anni d’abbandono in questa periferia oltre il Raccordo Anulare dove, dicono gli stessi residenti, “e’ tutto abusivo”.

“Quella di oggi e’ una bella pagina di pulizia, onesta, legalita’ e concretezza. – dice il titolare del Viminale – Per abbattere, ricostruire e riconsegnare un bene alla legalita’ non c’e’ colore politico che tenga”.

La villa dove abito’ la sorella di Guerino Casamonica con il padre fu dichiarata abusiva nel 2009 e sgomberata nel 2013: oggi le ruspe hanno iniziato ad abbattere uno scheletro. Ma tanto e’ bastato a Matteo Salvini per inventare il verbo ‘ruspare’: “Tranquilli, non le guidiamo ne’ io ne’ Zingaretti, ma ruspare la villa di un mafioso e’ qualcosa per cui vale la pena fare il ministro”.

 

Visualizza questo post su Instagram