Riforme, Galati (Fi): Renzi in difficoltà, noi opposizione responsabile

"Che il governo Renzi sia in un momento di enorme difficolta’ per lo scenario nero dell’economia, non c’e’ alcun dubbio. Dalla famosa estate del 2011 quando l’esecutivo Berlusconi fu costretto a lasciare palazzo Chigi per far posto a Mario Monti, il professore che avrebbe dovuto salvare l’Italia, sono passati tre durissimi anni. Nonostante le attese non siamo ancora usciti dalla crisi, anzi forse la situazione e’ ancora piu’ grave perche’ con un paese provato da mesi di pesanti sacrifici, gli indicatori economici rimangono negativi, i conti pubblici in equilibrio precario, i margini per gli investimenti inesistenti". Lo afferma in una nota il parlamentare di Forza Italia, Giuseppe Galati, segretario della Commissione Bilancio della Camera.

"Quello che cambia rispetto a tre anni fa, e’ che oggi c’e’ un governo di sinistra mentre Berlusconi e’ all’opposizione, un’opposizione costruttiva e responsabile, pienamente consapevole della necessita’ che per il paese siano introdotte al piu’ presto le riforme urgenti, sia quelle istituzionali che quelle economiche – aggiunge -. Ecco, il primo partito del centrodestra offre sostegno a un governo di sinistra in affanno perche’ cio’, oggi, e’ nell’interesse della famiglie, dei giovani e delle imprese. Renzi pero’ deve dimostrare di avere maggiore coraggio e lungimiranza sul fronte della crescita, su quello della spending review e della riduzione della pressione fiscale, altrimenti sara’ impossibile riavviare un circuito economico virtuoso in grado di rimettere in moto la nostra economia".