Riforme, Brunetta (Fi): Renzi non mantiene gli impegni, noi sì

"Sulle riforme noi manteniamo gli impegni, è Renzi che non li mantiene. Le faccio alcuni esempi. Ha presente la riforma elettorale? E’ stata approvata, con modifiche rispetto agli accordi originali, alla Camera il 12 marzo. Da tre settimane è bloccata, insabbiata al Senato, non è stata neanche assegnata alla Commissione Affari Costituzionali, e se tutto andrà come dichiarato dalla Boschi rimarrà insabbiata ancora alcuni mesi". Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, intervenendo a "Mix 24", su Radio 24.

"Ha presente la riforma del Senato approvata dal Consiglio dei ministri lunedì scorso e presentata in conferenza stampa? Bene, un testo non esiste ancora, e quella riforma non è stata ancora trasmessa al Senato. E’ stata oggetto di critiche feroci da destra e sinistra, si presenta come un colabrodo scritto con i piedi, il risultato è che quella riforma non esiste".

"Ha presente il Jobs Act? Non esiste, nel senso che non esiste alcun disegno di legge che abbia questo nome e questi contenuti. Doveva esserci una delega, campa cavallo, non c’è neanche la delega. L’unica cosa che finora c’è è il decreto Poletti sui contratti flessibili, e sta per essere stravolto a causa della Cgil e della maggioranza/minoranza interna del Partito democratico". "Renzi non sta mantenendo gli impegni. Quando un contraente, un partner di un contratto, non mantiene gli impegni certo che non ci fidiamo più", conclude Brunetta.