Casini: fare le riforme è ultima occasione di riscatto della politica

WCENTER 0SMKCCUAIG Foto Roberto Monaldo / LaPresse 22-10-2012 Roma Politica Trasmissione tv "Porta a Porta" Nella foto Pier Ferdinando Casini Photo Roberto Monaldo / LaPresse 22-10-2012 Rome (Italy) Tv program "Porta a Porta" In the photo Pier Ferdinando Casini

"Forza Italia e’ condannata ad accettare il processo di riforme di Renzi perche’ non ha alternative. E Renzi sa benissimo che oggi l’unico vero antidoto all’antipolitica che c’e’ in Italia, cioe’ al populismo di Grillo, e’ lui". Lo ha detto Pier Ferdinando Casini a "Radio Anch’io".

"Berlusconi – ha aggiunto – e’ il leader politico di uno dei tre maggiori partiti in Italia, per cui sarebbe assurdo se nei comportamenti di Forza Italia non pesasse anche la preoccupazione per la sua situazione particolare". "Ma se Forza Italia si tirasse indietro da questo processo di riforme finirebbe solo per favorire le elezioni anticipate di cui sarebbe la prima vittima. Poiche’ la politica si fa con le idee e col realismo – ha concluso – bisogna che queste si coniughino. Per cui bisogna andare avanti, fare le riforme anche perche’ questa e’ l’ultima occasione di riscatto della politica".

"Non sono piu’ il leader di nulla perche’ l’Udc ha i suoi nuovi dirigenti". E’ questa la precisazione fatta da Pier Ferdinando Casini. Per l’ex presidente della Camera "dire che le vicende personali di Silvio Berlusconi non peseranno in politica e’ come stare sulla luna".