Riforme, Bianconi (Fi): il patto del Nazareno è già risorto

"Il Nazareno fu ucciso e poi resuscitò il terzo giorno. Il Patto del Nazareno è risorto dopo 12 ore. È una presa in giro". Maurizio Bianconi, deputato di Forza Italia, ex tesoriere del Pdl, oggi annoverato tra i fittiani più intransigenti, commenta in una intervista ad Italia Oggi le prime battute in aula alla camera sulla riforma costituzionale, il banco di prova della tesi della fine del patto Renzi-Berlusconi: "Qui tutto procede come prima, loro continuano ad appoggiare il Pd e stoppano gli emendamenti di Forza Italia. Loro, quelli di Forza Italia che si prestano alla farsa della fine del patto del Nazareno. E tra loro c’è anche chi mi ha impedito di illustrare un emendamento a firma mia e di altri colleghi".

Secondo Bianconi sono stati stoppati "emendamenti portanti dei principi del centrodestra, sulla cessazione dei vincoli europei. Capisce? Nelle dichiarazioni iniziali Brunetta ha detto che il gruppo avrebbe fatto opposizione, e questa non è opposizione. Salvo che la selezione di cui parla non significhi selezionare i nostri emendamenti per fare opposizione a noi stessi. Ma io non sono disposto a farmi prendere per il naso", "nei fatti Fi continua a votare con il Pd esattamente come avveniva la scorsa settimana. Il patto del Nazareno è resuscitato, gli sono bastato 12 ore…".