Repubblica Dominicana, Hotel Sublime a Las Terrenas (VIDEO) – di Ricky Filosa

Il paradiso in terra. E’ questo, per me, Las Terrenas, località marina che si trova nella costa settentrionale della Repubblica Dominicana. Lì il turismo di massa ancora non è arrivato; ancora si può respirare l’atmosfera caraibica più autentica: sole e spiagge meravigliose, relax, serenità. Traffico e stress metropolitano sono soltanto un brutto ricordo.

A Las Terrenas, un paradiso nel paradiso: è il residence hotel SUBLIME, un piccolo ma lussuoso complesso composto da appartamenti e ville sul mare. Grazie a un caro amico che mi ha "prestato" la propria villa, ho potuto trascorrere qualche giorno in questo angolo di paradiso terrestre. Ricordi indelebili nel mio cuore e nei miei occhi splendide immagini, che porterò sempre con me.

Svegliarsi la mattina e fare colazione con i piedi sulla sabbia di una delle spiagge più belle della Repubblica Dominicana, dove l’uomo ha saputo costruire nel pieno rispetto della natura; prendere la macchina e in cinque minuti arrivare alla spiaggia centrale del pueblo, quella del lungomare centrale, dove i pescatori dalle 8 alle 12 arrivano direttamente dal mare per vendere pesce freschissimo, gamberi, aragoste, vongole, telline e ogni altro ben di Dio; tornare a casa e accingersi a preparare il pranzo ancora avvolti nella magia del mattino pregustando i sapori di una cucina semplice e genuina. Anche questo vuol dire Caraibi. 

Sono sempre più gli italiani che si trasferiscono a Las Terrenas; lì hanno deciso di vivere anche alcuni funzionari dell’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo, ormai in pensione; e anche l’ultimo – in ordine di tempo – ambasciatore italiano in RD ormai vive a Las Terrenas.

Ho girato durante il mio ultimo viaggio a LT il video che vi propongo in questa pagina. Immagini che suggeriscono pace e serenità, oltre a una filosofia del saper vivere e alla grande comodità offerta da SUBLIME. Condivido questo video con voi, perché quell’angolo di paradiso merita di essere visto e apprezzato, anche soltanto attraverso delle immagini.

Twitter @rickyfilosa