Quali sono le migliori app per comprare criptovalute?

Ecco una panoramica sulle realtà più impattanti nel settore, tuttavia non bisogna dimenticare che l’offerta di applicazioni di criptovalute è decisamente ampia

Uno delle criticità più ricorrenti nel settore delle criptovalute è quella di monitorare il mercato scegliendo l’occasione giusta per mettere in atto la propria strategia finanziaria. Certamente l’esperienza e le competenze acquisite rappresentano un notevole vantaggio, ma persino l’investitore più esperto delle volte si ritrova impossibilitato a consultare in tempo reale l’andamento del mercato e ciò rischia di fargli perdere delle opportunità preziose in termini economici.

Per risolvere tale situazione e per affacciarsi alla nuova era digitale con maggiore consapevolezza, molte piattaforme online hanno progettato delle app proprietarie tramite cui operare come se ci si trovasse realmente davanti il sito web ufficiale.

Prendendo spunto da questa lista di app per criptovalute proviamo a vedere quali sono le migliori.

Le migliori app di compravendita criptovalute

eToro

Presente in oltre 100 Paesi, 20 milioni di utenti registrati solo in Italia, una fama di piattaforma di eccellenza diffusa in tutto il mondo, davvero difficile iniziare la nostra panoramica con una realtà più rappresentativa di eToro. Le funzionalità che l’hanno reso un exchange di criptovalute di alto profilo professionale sono molte, a iniziare dall’usabilità altamente user friendly alla presenza di materiale didattico, dall’ampia selezione di altcoins supportate all’esclusivo servizio di Copy Trading tramite cui copiare letteralmente le strategie finanziarie dei trader più consumati.

L’app di eToro riprende appieno tutte le funzioni originarie della piattaforma per riportarle in una versione mobile dall’interfaccia intuitiva e proattiva lato utente. Disponibile gratuitamente sia per Android sia per IOS, è una delle soluzioni migliori disponibili.

Binance

Da un peso massimo all’altro. Con un volume medio quotidiano di trading di 2 miliardi di dollari, Binance è un altro colosso del settore, nonché uno degli exchange più affidabili che si possa trovare.

L’app di Binance, disponibile sia per Android sia per IOS in modalità gratuita, è vero che presenta un numero di funzionalità e servizi leggermente inferiore rispetto alla sua controparte web, tuttavia colma tale divario con un’usabilità operativa davvero sorprendente in ogni sua fase.

Effettuare compravendite di criptovalute tramite l’app nativa di Binance è estremamente semplice e la gestione mobile del portafoglio personale dell’utente è stata progettata in modo superbo.

Coinbase

73 milioni di utenti registrati in tutto il mondo, quota raggiunta nell’arco del 2021 fanno di Coinbase l’exchange più vasto globalmente in termini numerici. Un tale numero di clienti può essere giustificabile solamente se dall’altra parte c’è una realtà capace davvero di lasciare un segno tangibile in settore così burrascoso e in continuo mutamento come quello delle valute digitali ed è certamente il caso di Coinbase.

L’app proprietaria, disponibile gratis sia per Android sia per IOS, è perfettamente integrata con la piattaforma principale e consente di usufruire di funzionalità e servizi con estrema semplicità. L’usabilità, unitamente alla portabilità, sono i fattori che maggiormente hanno contribuito al successo di un’app che a oggi offre ai suoi utenti oltre 4.000 token da negoziare.

Conclusioni

Abbiamo fatto una panoramica sulle realtà più impattanti nel settore, tuttavia non bisogna dimenticare che l’offerta di applicazioni di criptovalute è decisamente ampia e solo avendone una conoscenza profonda è possibile individuare quella più congeniale alle proprie necessità.