Natale, sporcizia record per le strade di Roma

Il Natale romano "quest’anno sembra essere all’insegna della sporcizia in citta’". Lo denuncia il Codacons, che in questi giorni di festa "ha ricevuto un numero record di segnalazioni da parte degli utenti". E in una nota l’associazione annuncia la denuncia alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti "affinche’ sia aperta una apposita indagine per capire i motivi di tanto degrado". L’associazione sottolinea che "mai come quest’anno i cittadini patiscono la mancanza di pulizia nella capitale. Strade e marciapiedi appaiono in questi giorni di Natale in uno stato di incuria inaccettabile, con cartacce, bottiglie e altri rifiuti lasciati a terra da giorni senza che nessuno intervenga a rimuoverli".

Una situazione che caratterizza tanto le periferie piu’ estreme quanto il centro storico, "e crea un danno evidente non solo agli utenti ma anche all’immagine della citta’, considerata l’affluenza di turisti stranieri a Roma in questo periodo dell’anno", dice il Codacons. "L’Ama invece di spendere soldi per le campagne di informazione sulla raccolta differenziata, pensi ad investire sulla pulizia regolare delle strade incrementando il numero di mezzi e operatori, considerata la maggior presenza di cittadini e turisti in giro per la capitale nei giorni di festa e, quindi, una maggiore produzione di rifiuti", viene sottolineato. E il presidente dell’associazione, Carlo Rienzi, rincara: "Mai Roma e’ stata cosi’ sporca a Natale". Di qui la decisione di denunciare tale situazione alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti per fare luce.