Meteo, in Italia inverno polare: raffiche di vento gelido fino a 100 km/h

La perturbazione che sta attraversando l'Italia porterà ancora piogge sparse, con nevicate fino a bassa quota nelle zone interne del Centro Italia

Il meteo non promette nulla di buono per i prossimi giorni. Continua a imperversare il maltempo sull’Italia. Lo Stivale nella morsa del gelo. Temperature in picchiata, di notte di gela. Piogge abbondanti su tutta la Penisola e neve anche a bassa quota. Questa è la fotografia generale. A Roma l’acqua ha inondato strade e piazze, alberi sradicati e crateri che si sono formati quando il manto stradale ha ceduto in alcune vie della città.

La situazione non dovrebbe cambiare nelle prossime ore. La perturbazione che sta attraversando l’Italia porterà ancora piogge sparse al Nord-Est e al Centro-Sud, con nevicate fino a bassa quota nelle zone interne del Centro Italia e a ridosso dell’Appennino Emiliano.

Raffiche di vento gelido fino a 100 km/h in Sardegna e sul Tirreno centro-meridionale. Le temperature, ribadiamo, torneranno a calare in tutta Italia con la sensazione di freddo che verrà accentuata proprio dall’intensa ventilazione.

In Sardegna disagi nei collegamenti marittimi, in particolare con la Corsica. Nell’Oristanese Vigili del Fuoco al lavoro senza interruzione. Per qualche ora ieri pomeriggio Oristano e’ rimasta senza energia elettrica per un black-out, mentre stamane e’ rimasta bloccata per neve la strada statale 131 Cagliari-Sassari, all’altezza dell’altopiano di Campeda.

La buona notizia? Secondo gli esperti meteo, verso la fine della settimana il clima dovrebbe gradualmente tornare più mite, con temperature anche al di sopra della norma al Centro-Sud.

Nella notte di San Silvestro assisteremo a un’intensificazione della nuvolosità sia al Nord che sul settore tirrenico, con il rischio di qualche pioggia in Liguria. Saranno le prime avvisaglie di un possibile peggioramento atteso per il Capodanno, quando alcune piogge potranno interessare parte del Nord e del settore tirrenico.