Meteo, a Ferragosto l’estate fa i capricci: tornano nuvole e pioggia

Luglio caldissimo, l’inizio di agosto pure. Ma le cose stanno per cambiare. E purtroppo una prima perturbazione interesserà l’Italia proprio nelle ore del Ferragosto. Per sabato, infatti, sono previsti rovesci e temporali sparsi che interesseranno soprattutto il Nordovest, estendendosi progressivamente anche al Nordest entro fine giornata, con rischio fenomeni localmente anche violenti accompagnati grandinate e raffiche di vento.

In gran parte del Centrosud sarà ancora bel tempo e farà abbastanza caldo, anche se su Toscana e lungo l’Appennino potranno esserci focolai temporaleschi; qualche temporale non escluso anche in Sardegna.

Nel corso della serata, poi, la situazione peggiorerà lungo tutte le regioni tirreniche, con temporali di maggiore forza, che porteranno a una domenica molto instabile. Prevista pioggia con scariche elettriche su gran parte dell’Italia. Nubifragi possibili al Centrosud, dunque, con qualche tromba marina non esclusa a ridosso delle coste.

Nelle prossime ore le temperature caleranno, in media, di circa 5 o 6 gradi. E la prossima sarà settimana sarà un’estate più normale, senza quel caldo afoso delle ultime settimane. Sarà, infatti, una settimana tra sole e pioggia.

ALLERTA METEO A ROMA "A seguito dell’allerta meteo emessa dal Sistema di Protezione Civile Regionale, si comunica che dalle prime ore di dopodomani, domenica 16 agosto 2015, e per le successive 24/36 ore sono previsti fenomeni temporaleschi che saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate. Si prevede una criticità idrogeologica codice Giallo – Ordinaria nelle zone di allerta del Lazio ‘Bacini costieri nord’, ‘Bacino Medio Tevere’, Roma, Aniene e ‘Bacini costieri del sud’. Per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni o di interventi è possibile contattare la Sala Operativa h/24 dell’Ufficio di Protezione Civile di Roma Capitale al numero 06 67109200 o al numero verde 800854854". Lo comunica in una nota la Protezione Civile di Roma Capitale.