Messico, arriva ‘Patricia’, l’uragano più forte della storia

Il peggior uragano che si sia mai visto sul continente americano. In Messico e’ allarme rosso per ‘Patricia’, che ha toccato le coste sud del Pacifico in serata. Mentre si avvicinava alla costa ha raggiunto in poche ore la categoria massima per questo tipo di fenomeno, ma ha poi perso leggermente intensita’ una volta giunto a terra.

"E’ l’uragano piu’ forte mai registrato nell’emisfero occidentale", ha lanciato l’allerta il National Hurricane Center (Nhc) Usa, che ha previsto che ‘Patricia’ sara’ accompagnato da "grandi onde distruttive".

Il mega-uragano ‘Patricia’ che poco fa ha toccato terra sulla costa pacifica del Messico potrebbe attraversare la zona settentrionale del paese, superare due catene montuose e arrivare fino al Golfo del Messico, per poi dirigersi negli Stati Uniti.

Poco prima delle 16 locali (le 23 di oggi in Italia) il ‘superuragano’ ha raggiunto la costa degli Stati di Jalisco, Colima e Nayarit. Secondo le ultime previsioni le raffiche di vento sono in grado di raggiungere i 380 km orari, accompagnate da piogge torrenziali, violente grandinate e formazione di cicloni e mareggiate con onde alte oltre 10 metri.

"Non sappiamo di sicuro cosa dovremo affrontare", ha ammesso il ministro degli Interni, Miguel Osorio, annunciando le prime misure: scuole ed aeroporti chiusi, sospensione del pedaggio sulle autostrade per favorire le evacuazioni dalla costa, e continui messaggi agli abitanti per chiedere che si chiudano in casa dopo mezzogiorno.

Dalle prime ore della mattina si sono formate lunghe file davanti ai supermercati e ai negozi delle principali citta’ della zona a rischio: Manzanillo, uno dei principali porti del paese, nello Stato di Colima, e le localita’ turistiche di Puerto Vallarta (Jalisco) e Nuevo Vallarta (Nayarit). Bidoni di acqua minerale, scatolette di alimenti, medicine e materiali isolanti sono i prodotti piu’ richiesti per affrontare la situazione, mentre molti rinforzano le loro case con pannelli di legno per proteggere porte e finestre. Oltre 500 rifugi sono stati allestiti per accogliere chi non si sente al sicuro nella propria abitazione, l’erogazione di elettricita’ sara’ sospesa prima dell’arrivo di ‘Patricia’ – per evitare possibili incidenti – e le autorita’ di Jalisco assicurano che i turisti che si trovano in vacanza a Puerto Vallarta e altre localita’ costiere saranno compresi nei piani di emergenza.