Matteo Salvini, ‘oggi il centrodestra non esiste’

Matteo Salvini, intervistato da Telelombardia, parlando del centrodestra, afferma: “Ad oggi il centrodestra non c’è. Cos’è il centrodestra, per caso Alfano? Io con Alfano che fa il ‘ministro delle invasioni’ non ho niente da spartire. Se si andasse a elezioni in queste condizioni la Lega è pronta a correre da sola".

Renzi? "Secondo me ha voglia di andare a votare in primavera perche’ la situazione economica e’ disastrosa e lui non riesce a fare un piffero. O cambia il centrodestra o non lo so. Anche oggi Berlusconi incontra Renzi, si vede piu’ spesso con Renzi che con tutti gli altri", prosegue il segretario federale della Lega Nord. "Ma cosi’ non si va lontano, il centrodestra non puo’ continuare a votare con Renzi la legge elettorale, la riforma del senato, la riforma costituzionale".

Per il leader del Carroccio Matteo Renzi “rappresenta le tasse, noi dobbiamo essere un’altra cosa, con Alfano continuo a non avere niente da spartire. Non posso mettere in gioco la mia faccia per Alfano, quindi – ripeto – a oggi la Lega correra’ da sola. Questa sera saro’ ad Arcore per un evento pubblico", prosegue.

Alla domanda se dopo Renzi anche lui incontrera’ Berlusconi, Salvini risponde cosi’: "Io non ho in programma incontri con Berlusconi, visto che sono ad Arcore potrei incontrarlo se vuole, ma solo per parlare di Milan. Sono perplesso visti i primi risultati, ma ho fiducia in Inzaghi. Speriamo".