Marysthell Polanco, ‘con Berlusconi il bunga bunga continua’

Marysthell Polanco a ruota libera oggi a ‘Un Giorno da Pecora’. Ospite del programma di Radio2 condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, l’ex ‘olgettina’ ha parlato del Bunga Bunga, che a suo dire non e’ affatto terminato, e del rapporto di Silvio Berlusconi e Francesca Pascale.

La chiamano ancora ‘olgettina’? "Non lo so perche’ ora abito all’estero". Per quale motivo? "Per amore, ho sposato un giocatore di basket". E il Cavaliere lo vede ancora? "Chi, Silvio Berlusconi, il proprietario di Dudù?". Ma Dudu’ e’ della Pascale, mica di Silvio. "No, tutto quello che e’ di Francesca e’ di Silvio". Lei conosce la Pascale? "Certo". Crede sia innamorata? "E’ innamorata". La Pascale c’era anche ai tempi del Bunga Bunga? "Magari una volta l’ho vista, si’". E facevate i trenini nelle feste di Arcore? "Si". Lei si travestiva da Boccassini, e la Pascale? "No, lei non si travestiva, non faceva niente, era sempre a Napoli o a Roma". Era infastidita da quelle serate? "Un po’ si".

Il Bunga Bunga, secondo lei, c’e’ ancora o e’ finito? "Il Bunga Bunga non finira’ mai, finche’ c’e’ Silvio c’e’ Bunga Bunga". Anche oggi lui sta facendo delle feste? "Sempre lui fa Bunga Bunga, non possono toglierli tutto". Berlusconi le da’ ancora 2.500 euro al mese? "Non mi da’ niente". E perche’? "Non so, forse e’ in crisi". Che fine ha fatto il ragionier Spinelli? "E’ in vacanza adesso, e’ partito". Dov’e’ andato? "A New York, penso che non torni più". Infine, ci dica: oggi chi va alle feste di Arcore? "Non lo so". Eppure lei sembra sapere tutto. "Io so tutto ma sto zitta", ha concluso la Polanco.