Marino (Pd): morte Tassello lascia vuoto tra italiani all’estero

“La morte di Padre Tassello lascia un altro grande vuoto tra le comunità italiane nel mondo e priva gli organismi di rappresentanza degli italiani all’estero di un punto di riferimento fondamentale e di un uomo di studio e di mediazione, di cui oggi c’è molto bisogno”. È quanto afferma Eugenio Marino, Responsabile nazionale del PD per gli italiani nel mondo, a proposito della morte di padre Graziano Tassello.

“Ho avuto la possibilità di ascoltare e conoscere personalmente padre Tassello – continua il Responsabile del PD all’estero – e ho apprezzato la sua lucidità e lungimiranza di analisi. Ciò che più mi colpiva di Tassello era l’intelligenza e la dedizione con la quale si dedicava a ogni cosa e ai connazionali all’estero, insieme al suo sottolineare l’importanza della cultura e dei legami culturali”.

“La sua morte – conclude Marino – è per me anche motivo di riflessione intima e personale, oltre che politica, sulla storia dell’emigrazione e del senso di comunità che oggi rischia di sfaldarsi e sprone per continuare un impegno sulla base dei principi che padre Tassello rappresentava”.