Maria Elena Boschi è il politico più affascinante d’Italia

ansa - sfondo - A lion in the blue Sky symbol of the Venice Film Festival, ahead of the 67th Annual Venice Film Festival in Venice, Italy, 31 August 2010. The festival will run from 01 to 11 September 2010. ANSA/CLAUDIO ONORATI

E’ bionda, ha gli occhi azzurri, sfoggia un fisico mozzafiato e cura il proprio look al pari di una fashion blogger. Per 6 esperti su 10 (63%) la corona di “Miss Parlamento” va posta sulla testa dell’aretina Maria Elena Boschi, l’affascinante ministro per le Riforme Costituzionali e per i Rapporti col Parlamento, nominata lo scorso febbraio dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi. La giovane e bella Maria Elena ha attirato su di sé l’attenzione di cronisti e paparazzi fin dal giorno del giuramento al Quirinale, diventando in pochi mesi un sex-symbol istituzionale; definita sexy (54%) ed elegante (49%), la Boschi precede nella speciale classifica l’altrettanto democratica e fascinosa Alessandra Moretti (44%) e dall’ex ministro di Forza Italia Mara Carfagna (39%), insignita nel 1998 della fascia di “Miss Cinema” all’interno della celebre kermesse di Miss Italia.   

E’ quanto emerge da un’indagine condotta dal Boccadamo Lab, l’Osservatorio dell’omonima maison di gioielli attento a scovare le tendenze nazionali e internazionali in fatto di “bellezza autentica”, realizzata su un panel di 100 esperti tra opinion maker e direttori di testate specializzate, per capire qual è l’icona di bellezza e di eleganza del panorama politico italiano.

Oltre all’ormai celebre bellezza estetica, il 33enne ministro Boschi vanta un guardaroba degno delle dive di Hollywood, abbondantemente fornito di outfit adatti ad ogni occasione, dagli impegni ufficiali al, seppur risicato, tempo libero: come scordare l’abito rosso fuoco indossato dal ministro in occasione del Maggio Fiorentino, il tailleur fucsia esibito durante le celebrazioni per la Festa della Repubblica lo scorso 2 giugno o il look sobrio sfoggiato a fine maggio, quando accompagnò in Italia 31 piccoli congolesi adottati da famiglie del Bel Paese. Il ministro, protagonista del flusso mediatico televisivo, esibisce spesso anche i suoi gioielli: bracciali, collane, orecchini e anelli sono spesso presenti nelle foto che ritraggono la Boschi impegnata tra affari istituzionali e passeggiate sui sampietrini della Capitale.

Dall’indagine si evince che le qualità determinanti per il successo mediatico di Maria Elena Boschi sono principalmente la bellezza (54%), di cui l’aretina è uno splendido esempio, lo stile ricercato (49%), celebrato puntualmente ad ogni appuntamento ufficiale grazie a completi eleganti e colori all’ultima moda, e la sensualità (42%), che ha stregato gli addetti ai lavori e i politici.

Saldamente al primo posto (63%), l’affascinante “renziana” precede la “bersaniana” di ferro Alessandra Moretti (44%); vicentina, classe 1973, avrebbe potuto intraprendere una carriera da attrice grazie alle sue doti fisiche e alla classe che la contraddistingue. Medaglia di bronzo infine per Mara Carfagna (39%), l’ex ministro, fedelissima di Silvio Berlusconi, entrata nell’immaginario degli italiani come emblema di fascino e seduzione, prestati alla fredda politica. Si fermano a un passo dal podio delle donne più affascinanti impegnate in politica Lara Comi (29%) di Forza Italia e Marianna Maida (23%) del Partito Democratico, anch’esse maestre di stile ed eleganza nei Palazzi Romani.

Oltre alla bellezza estetica e alla cura del proprio abbigliamento, quali sono le caratteristiche che gli esperti apprezzano maggiormente in una donna impegnata nella politica? Sul gradino più alto del podio c’è la sicurezza durante le interviste nei talk show televisivi (42%), il saper parlare davanti alle telecamere (35%) e l’originalità nella scelta degli accessori e dei monili (28%), aspetto da non sottovalutare se si ambisce al prestigioso titolo di “Miss Parlamento”.