Mare Nostrum, Gibiino (Fi): governo continua a giocare sporco

"Non pago del drammatico fallimento, il governo continua a giocare sporco sulla missione Mare Nostrum. Il sottosegretario all’Interno Bocci sostiene che l’esecutivo sia fiducioso di ricevere risposte concrete e adeguate alle proprie richieste di compartecipazione dell’Ue e dei singoli paesi membri all’operazione. Peccato però che il Senato, votando la mozione di maggioranza il 12 giugno scorso, chiedesse il superamento della missione e non la compartecipazione”. Lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e coordinatore azzurro in Sicilia.

Per Gibiino “Renzi e Alfano continuano a giocare la partita da soli, senza dar conto ai rappresentanti degli italiani. Non vedo inoltre come l’Europa possa decidere di portare avanti, insieme al nostro Paese, una missione disastro, che ha avuto l’effetto di ingigantire l’emergenza nel Canale di Sicilia esponendo i siciliani e il personale dedicato al recupero dei migranti a pericolose malattie in Italia scomparse da tempo. Proseguire su tale strada è un errore enorme del quale Palazzo Chigi non potrà non rispondere".