Manovra, Garavini (Pd): “Il governo gialloverde torna da Bruxelles con la coda tra le gambe”

Intervenuta a conclusione del Congresso Pd Belgio: “Mai come adesso serve un Pd compatto, capace di essere punto di riferimento delle nostre comunità”

Sen. Laura Garavini, Pd

Laura Garavini, senatrice Pd eletta nella ripartizione estera Europa, intervenuta a conclusione del Congresso PD Belgio, a Manage, ha detto: “Sincere congratulazioni a Lanfranco Fanti, rieletto Segretario della Federazione dei Circoli Pd Belgio. Il Partito Democratico belga rappresenta un tassello importante del Pd in Europa. È significativo il fatto che si sia giunti unitariamente alla riconferma di Fanti. Si tratta di un bel segnale di compattezza, che dà merito a Lanfranco del lavoro svolto in questi anni e che offre opportunità di rilancio al PD Belgio, in un momento difficile per i rapporti tra Italia e Unione Europea. Con i gialloverdi che minano la nostra credibilità in Europa cambiando ogni giorno idea sulla legge di bilancio”.

“Lega e 5stelle hanno alzato il tiro per mesi. Aumentando la propaganda per gonfiare il consenso. Ora si ritrovano a dover tornare da Bruxelles con la coda tra le gambe – continua Garavini -. Con un deficit al 2 per cento. Esattamente ciò che avevano ripetutamente dichiarato di non voler accettare. Mai come adesso serve un Pd compatto, come in Belgio, capace di essere punto di riferimento delle nostre comunità e di sbugiardare le bugie della maggioranza. Buon lavoro al Segretario Lanfranco Fanti – conclude Garavini -, al Presidente Nicolò Querci e a tutta la neo eletta segreteria ed assemblea del Pd Belgio”.