Made in Italy, successo a San Pietroburgo per la mostra “Lamborghini. Design Legend”

Lamborghini parla un linguaggio fortemente innovativo, nato dalla penna e genio creativo di grandi maestri del design

La mostra “Lamborghini. Design Legend” ha avuto un grande successo, di pubblica e critica, al Museo d’arte Moderna e Contemporanea di San Pietroburgo. Il design della casa di Sant’Agata Bolognese è molto apprezzato in Russia.

Nel mondo automobilistico Lamborghini parla un linguaggio fortemente innovativo, nato dalla penna e genio creativo di grandi maestri del design, tra cui Marcello Gandini.

L’esposizione si arricchisce di due enormi tele (5m x 2m) che raffigurano Countach e Centenario, realizzate a mano da un designer di Lamborghini. Il percorso espositivo prevede anche i motori, incluso quello dieci volte Campione del Mondo nella categoria Offshore, oltre all’attività racing contemporanea con la presenza di una rara Diablo GT e di una Gallardo Super Trofeo.

La storia di Lamborghini è scandita dalla presenza di cinque vetture e sei modelli di stile, che mostrano come dall’aristocratica eleganza degli inizi (ben rappresentata da una 400GT carrozzata da Touring Superleggera nel 1965), si passi alla rivoluzione del gusto e della tecnica nel 1966 con la Miura (primo capolavoro di Gandini con Carrozzeria Bertone).

Il collegamento col design Lamborghini di oggi è dato dalla presenza di una Centenario, creata dal Centro Stile Lamborghini nel 2016.