Made in Italy, Toffanin (Fi): Contrastare contraffazione

“La pandemia ancora in corso ha messo ancora più a rischio il nostro brand, facilitando la svendita di imprese produttive e commerciali a chi predilige prodotti manufatti all’estero, con l’aggravante di diventare spesso oggetto di attività illegali”

“Bene il potenziamento dei controlli da parte dell’Agenzia delle Dogane sulle merci contraffatte. Il made in Italy è uno dei brand più riconosciuti a livello mondiale. E’ un patrimonio inestimabile del nostro Paese e va salvaguardato: è il saper fare e fare bene non solo del nostro settore produttivo ma anche del nostro settore commerciale e dei servizi. La pandemia ancora in corso ha messo ancora più a rischio il nostro brand, facilitando la svendita di imprese produttive e commerciali a chi predilige prodotti manufatti all’estero, con l’aggravante di diventare spesso oggetto di attività illegali. Lo Stato contrasti in maniera decisiva chi non rispetta le regole e crea concorrenza sleale, (mettendo a rischio occupazione e tutele dei lavoratori), e sia sempre più vicino in difesa di chi sostiene l’economia italiana, valorizzando sempre più la cultura del fare bene, vero strumento per una ripresa del sistema Paese”. Lo dichiara in una nota la senatrice di Forza Italia Roberta Toffanin, vicepresidente della commissione Finanze e Tesoro.