Made in Italy, nasce Cabina di Regia della Pasta

Si muovono i primi passi per l’avvio ufficiale della Cabina di Regia della Pasta. Oggi l’incontro presso la sede del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Paolo Barilla, presidente di Aidepi: "Il Governo ha raccolto con grande senso di responsabilita’ la nostra richiesta di avviare una pronta strategia integrata per valorizzare la Pasta e la sua promozione all’estero, ringraziamo i ministri Guidi e Martina per aver concretizzato questa misura invocata da tempo”.

“La Pasta  – continua Barilla, un cognome che ha portato la pasta italiana in tutto il mondo – e’ un settore rilevante dell’economia italiana, ma rischiamo di cedere il passo ad aziende non italiane, che, supportate da politiche di governo incentivanti, hanno compresso la marginalita’ dei profitti e turbato la tenuta delle aziende pastarie italiane. Varie sono le concause del fenomeno, ma certamente la generalizzata crisi dei consumi, la stretta creditizia e l’elevata capacita’ produttiva installata inespressa, pari al 33% circa".

La Cabina di Regia persegue le finalita’ della promozione e sostegno della competitivita’ dell’intera filiera della Pasta, favorendo processi di aggregazione dell’offerta della materia prima, anche al fine di aumentare le garanzie sugli stock complessivi. Si prefigge inoltre l’obiettivo di agevolare delle esportazioni e rafforzare la competitivita’ della Pasta italiana rispetto agli emergenti competitor stranieri, a difesa e valorizzazione della Pasta come simbolo del Made in Italy alimentare e prodotto trainante anche per altri ingredienti tipici del primo piatto all’italiana.

L’attrazione dei fondi comunitari destinati al settore nella programmazione 2014-2020 e di ulteriori fondi nazionali e comunitari, per iniziative promozionali a supporto della produzione e dell’esportazione della Pasta, unitamente allo stimolo di progetti funzionali alla ricerca e all’innovazione del prodotto, completano infine il quadro degli obiettivi del progetto.