M5S, Grillo: ‘governo di folli, sciogliere Parlamento e subito al voto’

Foto Roberto Monaldo / LaPresse19-02-2014 RomaPoliticaCamera dei Deputati - Consultazioni del Presidente del Consiglio incaricato Matteo RenziNella foto Beppe GrilloPhoto Roberto Monaldo / LaPresse19-02-2014 Rome (Italy)Chamber of Deputies - Consultations by Matteo Renzi to form a governmentIn the photo Beppe Grillo

Beppe Grillo torna a farsi sentire. Nelle scorse ore su Twitter pubblica una foto del ministro Boletti (quella allegata a questo articolo) e cinguetta: “Nient’altro da aggiungere. Poletti dimettiti, subito!".

Poi commenta sul suo blog la legge di stabilità votata ieri dal Senato: "Votare di notte come i ladri con un presidente del Senato senza dignita’ un testo con parti addirittura mancanti. Ieri notte e’ andata in onda l’ennesima pagliacciata di una repubblica in mano a golpisti e tangentari".

"Il portavoce del M5S Vacciano – si legge nel blog di Grillo – ha chiesto a Grasso questa notte che testo si doveva votare visto che mancavano dei pezzi. Quello di Topolino? L’ineffabile Grasso ha risposto che il governo avrebbe integrato il testo. Ma chi crede di prendere per il culo? I cittadini dovranno subire una legge finanziaria che li massacrerà di tasse senza che il contenuto sia discusso e neppure scritto. Questa e’ dittatura con la vaselina".

Secondo il leader M5S “il Parlamento va sciolto e bisogna andare a nuove elezioni al piu’ presto. Siamo nelle mani di folli che stanno facendo a pezzi la nazione sotto gli occhi di un presidente della Repubblica tremebondo che ha tradito la Costituzione".