Lega, Salvini a Porta a Porta: l’Europa è una gabbia, va abbattuta

"Voglio giocarmi la scommessa, per me sarebbe piu’ facile chiudermi a Nord". Cosi’ Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, confermando a Porta a Porta che il suo nome sara’ presente nelle liste delle future elezioni regionali nel Sud Italia.

Il leader del Carroccio, sempre nello studio di Bruno Vespa: “Non penso che l’Europa sia riformabile, dobbiamo abbatterla e ripartire da capo.  I moderati – prosegue – non sono moderati quando tollerano questa Europa, che e’ una gabbia. Non deve essere Bruxelles che decide chi gestisce uno stabilmente balneare a Cattolica o a Rimini".

"Io non vado a letto con l’ansia di Alfano – ha proseguito Salvini – ma confermo che sulle alleanze con Ncd si decide a livello locale". "Noi in Emilia Romagna non abbiamo preso voti solo a destra: abbiamo preso 100mila voti in piu’ rispetto alle Europee, un terzo al Pd, un terzo al M5s. Perche’? Noi diamo risposte concrete".

"L’Idea di allearmi con Alfano non mi sfiora neanche lontanamente. Non sono nemico di nessuno – ha aggiunto il segretario della Lega -, ma se vuoi costruire l’alternativa a Renzi non ci governi assieme". Ncd, ha concluso, "rappresenta il 2%", mentre "io voglio parlare ai 10 milioni elettori moderati che non vanno a votare".