L’attacco di Grasso: “Renzi non ha mai lavorato, non sa cosa sia uno stipendio”

“Non sa neppure cosa sia una indennità, perché non è mai stato eletto in Parlamento”. “La mia è una pensione di 43 anni di lavoro, un lavoro fatto con dedizione”

In merito alla polemica con Matteo Renzi sugli stipendi dei parlamentari nel corso di un incontro elettorale a Padova, Pietro Grasso, leader di Liberi e Uguali, commenta così: – “Renzi non sa cosa sia uno stipendio perche’ forse non ha mai lavorato”. E poi aggiunge: “La mia e’ una pensione di 43 anni di lavoro, un lavoro fatto con dedizione, con rischio e pericolo anche per la mia famiglia. In più c’è un’indennità assolutamente irrinunciabile che e’ l’indennita’ parlamentare”.

Queste sono due cose, ci tiene a sottolineare Grasso, che Renzi non ha mai avuto: “nè l’indennità, perchè non è stato eletto in Parlamento, nè la pensione, perchè non ha lavorato”.

Commentando a Padova le ipotesi di presunte alleanze dopo il voto con i pentastellati: “Chi dice che andiamo nel bosco a cercare Di Maio e troviamo Salvini dice qualcosa di assolutamente inesatto”.

“Nessuna alleanza in vista – ha ribadito Grasso -, col Movimento 5 Stelle ci separano temi che sono assolutamente inconciliabili come quello sull’immigrazione, sulle unioni civili, sull’Europa, sull’Euro”. Nel bosco, sottolinea il leader Leu, “noi andiamo a cercare i delusi del Pd, gli indecisi e chi ha deciso di non votare”. Insomma, “lavoriamo per una sinistra che possa ricostruire l’Italia”.