La Notte Rosa della Romagna, Capodanno estivo in musica

Un capodanno dell’estate all’insegna della musica italiana per mostrare il volto vero della Romagna: questa la scommessa della Notte Rosa della Riviera Romagnola del prossimo 5 luglio, che per la sua ottava edizione punta a superare il record di due milioni di visitatori del 2012 grazie a un programma ancora piu’ vasto con Pooh, Gino Paoli, Antonello Venditti, Malika Ayane e molti altri eventi distribuiti nella prima settimana di luglio. ‘Asa Nisi Masa’ e’ il motto della Notte Rosa 2013, storpiatura della parola ‘Anima’ che cita Fellini di ‘8 e 1/2’ a 50 anni dall’uscita nei cinema del capolavoro del regista romagnolo: ‘il motto simboleggia la veracita’ della Romagna che – spiega il sindaco di Rimini e ideatore della Notte Rosa Andrea Gnassi – non e’ un villaggio turistico di plastica’.

La Notte Rosa 2013 presenta un’offerta di musica live che spazia fra i generi, da Giuliano Palma & Orchestra con Gino Paoli (5/7) e Boosta dei Subsonica (6/7) a Riviera di Comacchio, agli appuntamenti di Rimini con il grande pop di Niccolo’ Fabi (4/7), Antonello Venditti (5/7) e Cugini di Campagna (6/7), uno speciale live all’alba di Michael Nyman (6/7) e il jazz contaminato di Trilok Gurtu e Enrico Rava (7/7). Malika Ayane (5/7) e la Vitasnella Welldance dell’ex etoile Raffaele Paganini (6/7) saranno di scena a Riccione, mentre i Pooh si esibiranno con l’orchestra a Misano Adriatico (5/7) e Cristina D’Avena fara’ rivivere l’eta’ d’oro delle sigle di cartoni animati con i Gem Boy a Cattolica (5/7). Ma la Riviera offre anche rassegne cinematografiche come Cine’ a Riccione (1-4 luglio) e appuntamenti per bambini con Peppa Pig (5/7) e il musical della Sirenetta (6/7) a Bellaria Igea Marina. Per il direttore di Radio Deejay Linus, che portera’ Malika Ayane a Riccione (‘ormai per me una seconda casa’), il programma 2013 fa invidia a tutte le localita’ di mare: ‘dal 1987 a oggi – dice Linus – l’offerta di intrattenimento in Romagna e’ cresciuta insieme con la nostra Radio’.

Dodici comuni e quattro province coinvolti nel programma completamente gratuito della Notte Rosa, che lungo 110 km segna ‘la riuscita collaborazione di un pubblico e un privato entusiasti di presentare insieme un’offerta turistica superiore’, come dice Liviana Zanetti, presidente dell’APT Emilia Romagna. In un contesto di crisi del turismo nel quale la Riviera ha saputo resistere (-1,5% le presenze, invariati gli arrivi nel 2012) per Gnassi e’ giusto investire ulteriormente in un’iniziativa che, come sottolinea l’assessore al Turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli, ha restituito all’intero indotto un profitto di quasi 100 milioni di euro (dati 2012).