LA CLASSIFICA | La maggior parte degli italiani all’estero iscritti AIRE è costituita da siciliani

La Sicilia al primo posto tra tutte le regioni italiane in questa particolare classifica, rappresentando così il 14,8% del totale nazionale

Il Quotidiano di Sicilia propone una riflessione sul numero considerevole di tanti siciliani che hanno dovuto o voluto lasciare la propria terra per tentare la fortuna altrove.

“Tanti i motivi che nel corso degli anni hanno portato giovani e meno giovani a trasferirsi soprattutto all’estero per avere prospettive migliori per il proprio futuro. Una fuga continua – sottolinea il Quotidiano di Sicilia – che solo nell’ultimo anno ha avuto una leggera diminuzione rispetto al 2017. Un’emorragia che coinvolge tutte le fasce d’età”.

Il giornale parte dal numero degli italiani nel mondo iscritti all’AIRE, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Ebbene, sono ben 755.947 i siciliani nel mondo regolarmente registrati.

Sono numeri importanti, che mettono la Sicilia al primo posto tra tutte le regioni italiane in questa particolare classifica, rappresentando così il 14,8% del totale nazionale.

Staccate, e non di poco, la Campania, con 495.890 iscritti (9,7%) e la Lombardia con 473.022 (9,2%).