Italiani nel mondo, sempre più mantovani all’estero

Mantova, secondo un’analisi Istat, risulta essere tra le prime dieci province per numero di partenze verso l'estero

Sulla Gazzetta di Mantova oggi in edicola si parla di emigrazione. Continua a crescere, infatti, il numero di mantovani che sceglie di lasciare la propria città per andare a cercare un futuro all’estero. Un’analisi Istat parla molto chiaro: tre mantovani ogni mille, nel corso del 2018, hanno deciso di lasciarsi la provincia alle spalle per cercare oltre confine una qualità di vita migliore, un lavoro, la realizzazione di un sogno.

Mantova, secondo la stessa analisi, risulta essere tra le prime dieci province per numero di partenze verso l’estero.

“Nel dettaglio – si legge sul quotidiano -, Mantova occupa l’ottava posizione, preceduta da Trieste (poco più di 3 persone ogni mille abitanti) e seguita da Como (2,80) e Teramo (2,79). Chi c’è in cima a questa classifica poco lusinghiera? Imperia con quasi 4 abitanti ogni mille (3,76 per precisione), seguita da Bolzano (3,47), Macerata (3,30), Agrigento (3,22), Vicenza (3,03) ed Enna (3,03)”.

“A evidenziare il guasto migratorio di Mantova, il dato che vede una provincia vicina come Parma nelle ultime posizioni della classifica, con 1,09 emigrati all’estero ogni mille abitanti. Due i principali fattori che mettono in marcia l’urgenza di partire: l’assenza di lavoro e la volontà di migliorare la propria condizione professionale”.