Italiani all’estero, continua a crescere il MAIE Cuba: due nuovi ingressi nel Movimento

Enrico Bombarda, coordinatore nazionale del MAIE Cuba: “La nostra struttura aumenterà e vedrà la presenza del Movimento anche nelle provincie di Santiago de Cuba e Isla de la Juventud”. MAIE, ovunque ci sia un italiano nel mondo

A distanza di un anno dalla nomina a Coordinatore nazionale MAIE Cuba di Enrico Bombarda, continua a crescere il Movimento Associativo Italiani all’Estero nel Paese dei Caraibi. Infatti, dichiara lo stesso Bombarda, “la nostra struttura aumenterà e vedrà la presenza del Movimento anche nelle provincie di Santiago de Cuba e Isla de la Juventud”.

La presenza del MAIE a Cuba, unica forza politica italiana presente nell’isola, dimostra ancora una volta che il Movimento Associativo fondato e presieduto dal Sen. Ricardo Merlo vuole essere presente ovunque ci sia un italiano nel mondo.

“Ci siamo orgogliosamente aggiunti all’unico Movimento culturale e politico che fin dalla Sua costituzione e presenza in Parlamento dal 2008 si propone di tutelare gli interessi degli italiani residenti all’estero”, sottolinea il coordinatore nazionale del MAIE, che prosegue: “Una realtà che, dagli ultimi censimenti disponibili, vede la presenza di quasi 6 milioni di italiani residenti nel mondo iscritti AIRE”.

Enrico Bombarda, coordinatore nazionale MAIE Cuba

“Considerando che gli italiani residenti in Italia sono 56 milioni su una popolazione di oltre 60 milioni, la percentuale di italiani all’estero è circa il 10% del totale. Noi italiani nel mondo potremmo essere considerati tra le prime quattro regioni, in termini di popolazione, dopo Lombardia, Lazio e Campania. E nonostante questa importante realtà la nostra “voce” è ancora troppo poco ascoltata nelle sedi parlamentari romane della Repubblica”.

Eccoli i nuovi coordinatori del MAIE Cuba, che entreranno in carica a partire dal prossimo 19 luglio 2021.

Santiago de Cuba:

  • Sig. Raffaele Grilletti – originario di Reggio Calabria, iscritto AIRE, cittadino italiano di 57 anni di età. Si è trasferito a Cuba dal 2013. Laureato in Scienze statistiche e demografiche è stato Docente presso l’Università di Reggio Calabria, Segretario Provinciale Sindacato UGL Sanità oltre ad altre esperienze imprenditoriali. Attualmente gestisce un ristorante e una “casa particular” a Santiago de Cuba.

Isla de la Juventud:

  • Sig. Marco Cecchi – originario di Roma, iscritto AIRE, cittadino italiano di 41 anni di età. Si è trasferito a Cuba dal 2013. Diplomato Liceo Scientifico, ha gestito in Italia per 10 anni l’attività imprenditoriale di famiglia. Da 8 anni vive a la Isla de la Juventud, sposato, con un figlio con esperienza di gestione di ristoranti e “casa particular”.