Italiani all’estero, Messico: Maria Spezzano De Luca coordinatrice MAIE per lo Stato dello Yucatan

Maria Spezzano De Luca è la coordinatrice MAIE per lo Stato dello Yucatan. Nominata dal Coordinatore del MAIE in Messico, Stefano Stortoni, d’accordo con Ricky Filosa, Coordinatore in Centro America per il Movimento Associativo Italiani all’Estero.

Maria nasce a Pedace, in provincia di Cosenza. Nel 1961 si trasferisce a Torino, dove termina gli studi presso l’Istituto Tecnico Commerciale T. Rossi di Montelera. Nel 1967 viene assunta presso l’associazione culturale A.N.D.E. – Associazione Nazionale Donne Elettrici – di Torino. Nel frattempo presta attività presso il SOROPTIMIST CLUB torinese, con compiti di segreteria, acquisendo esperienze sulle campagne elettorali di quel tempo. Durante i quattro anni di permanenza ha l’onore di conoscere Carlotta Orlando, figlia di Vittorio Emanuele Orlando, Flavia della Gherardesca, Rita Levi Montalcini, Oscar Luigi Scalfaro, Carlo Donat Cattin, Renato Altissimo e tanti altri politici di quell’epoca (la presidente delle due associazioni era allora la contessa Eugenia Cavalli d’Olivola).

Dopo altre esperienze lavorative e politiche, decide di trasferirsi in Messico. E’ il 1992. Maria dunque ricomincia da Cancun: nel 1995 inizia una attività di import-export con Cuba. Dal 1997 vive a Merida, Yucatan, “città – racconta lei stessa – dove anni orsono inaugurammo la Casa Italiana come centro culturale. Purtroppo chiusa anni dopo per mancanza d’interesse da parte dei pochi italiani residenti”.

Molto attiva Maria Spezzano De Luca all’interno della comunità italiana: “Durante questi anni mi sono adoperata per diffondere la cultura italiana, la lingua e la cucina. Insieme a mio marito ho gestito per anni il Caffe’ Italiano nel centro storico di Merida a fianco del Teatro Peon Contreras. Nell’Hotel Fiesta Americana di Merida ho gestito per sette anni La Casa dell’habano, chiusa dopo la crisi economica provocata dall’attacco alle Torri Gemelle”.

Maria è sposata con un italiano, ha tre figli, di cui una nata a Cancun. Ha deciso di avvicinarsi al MAIE e ha accettato l’incarico di Coordinatrice dello Yucatan dopo avere saputo dell’esistenza del Movimento Associativo attraverso il web. Guarda al MAIE come ad una “grande opportunita’ per riuscire a programmare, concretizzare iniziative latenti da anni. Una porta aperta per gli italiani residenti all’estero dove apportare idee, progetti, iniziative finalizzate al nostro bene comune nel Paese ospitante e nel Paese dove risiedono le nostre radici”. Proprio lo spirito del MAIE.

Stortoni e Filosa danno il benvenuto a Maria e le augurano buon lavoro, sicuri che con la sua passione e la sua esperienza in Messico saprà dare il giusto contributo alla buona riuscita del progetto del MAIE in terra messicana e in tutto il Centro America.