Italiani all’estero, i consigli della Farnesina per viaggiare sicuri

"Il moltiplicarsi di focolai di instabilita’ e degli episodi di terrorismo in diverse aree del mondo rappresentano un crescente rischio per la sicurezza personale dei connazionali che si recano all’estero soprattutto in occasione delle prossime festivita’ di Natale e di capodanno". E’ quanto si legge in una nota della Farnesina, che invita quindi a consultare le raccomandazioni di viaggio contenute nel sito www.viaggiaresicuri.it.

Si tratta di un servizio fornito dal Ministero Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e gestito in collaborazione con l’Aci, che mette a disposizione del cittadino informazioni di carattere generale sui Paesi esteri, sulla documentazione necessaria per il viaggio, eventuali misure sanitarie e, in particolare, sulla sicurezza.

La Farnesina consiglia soprattutto di registrare il proprio viaggio sul sito www.dovesiamonelmondo.it che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare i propri dati personali. In tal modo l’Unita’ di Crisi puo’ rintracciare i connazionali nell’eventualita’ che si verifichino situazioni di grave emergenza, e pianificare con maggiore rapidita’ interventi di soccorso. La Farnesina ricorda che l’Unita’ di Crisi, operativa tutti i giorni 24 ore su 24, puo’ essere contattata allo 0636225.