Italiani all’estero, Argentina: statua Colombo, già rimossa a Caracas

Ha un precedente significativo il progetto di spostare la statua di Cristoforo Colombo che dal 1921 si trova davanti la Casa Rosada a Buenos Aires: qualche anno fa, il presidente venezuelano Hugo Chavez fece togliere il monumento a ‘Cristobal Colon’ da un parco di Caracas. Era il marzo del 2009 quando il leader ‘bolivariano’ s’interesso’ di persona alla questione: ‘Cosa ci sta a fare li’ quella statua?’, si chiese Chavez, sottolineando che ‘Colombo e’ stato il capo di un’invasione che ha prodotto il genocidio piu’ grande della storia!’. In quel luogo – preciso’ – ora bisognerebbe invece mettere una statua dedicata a ‘un indio oppure a una india, che ci indichino la strada per la liberazione dei popoli e per il socialismo’.

Il monumento, che si trovava nel parco ‘El Calvario’ fin dal 1898, venne infatti rimosso nell’ambito del progetto Piano Caracas Socialista, gestito dall’organismo ‘Fundapatrimonio’, che dispose il restauro di tutte le statue ottocentesche del parco: tranne per quella di Colombo, che venne appunto rimossa dal suo piedestallo.

Questa decisione del 2009 fu in realta’ una sorta di replica di quanto avvenne qualche anno prima, nell’ottobre del 2004: sempre a Caracas, un’altra statua del navigatore genovese venne abbattuta in coincidenza con le celebrazioni del 512/o anniversario della scoperta dell’America.