Immigrazione, Gibiino (Fi): Mare Nostrum missione suicida

Immigrati irregolari su una barca a Lampedusa. REUTERS/Tony Gentile

"Altri 1158 clandestini sbarcheranno oggi a Trapani. Numeri esorbitanti per un’emergenza non piu’ sostenibile, pesantemente aggravata dalle politiche miopi dei governi Letta-Alfano e Renzi. Quando qualcosa fallisce, deve essere eliminata. Cosi’ sia per Mare Nostrum, che solo problemi ha portato alla Sicilia, a partire da un drammatico rischio sanitario per la nostra gente". Lo dice Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e coordinatore del partito in Sicilia.

"Il presidente della Commissione UE Juncker promette ora un commissario all’immigrazione, si impegna ad affrontare concretamente una problematica che definisce europea. Bene, ma si passi subito dalle parole ai fatti – continua Gibiino -. L’Europa dimostri di avere ancora un senso, sia finalmente responsabile. L’Italia ha il dovere di vigilare affinche’ dopo quelle di Renzi, agli italiani non siano raccontate altre bugie".