Immigrati, Salvini: “Con Pd e 5stelle aumentano gli sbarchi e i morti in mare”

Intanto un piccolo malore gli ha impedito di partecipare al funerale dei poliziotti a Trieste. Auguri di pronta guarigione anche da parte di Renzi

Il senatore Matteo Salvini ha avuto una colica mentre si recava al funerale dei poliziotti a Trieste. Dopo esami, antidolorifici e controlli e’ stato dimesso e le sue condizioni non destano preoccupazioni. Lo riferisce la Lega in una nota.

Salvini, prosegue la nota, e’ enormemente dispiaciuto per non aver potuto partecipare alla cerimonia per Pierluigi e Matteo, e conferma gli appuntamenti di oggi e domani in Umbria.

Poco dopo è lo stesso Matteo padano a pubblicare un post sui propri canali social: “Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete inviato e rassicurarvi: questa mattina ho avuto una piccola colica, niente di grave. Sto bene e sono gia’ in viaggio per l’Umbria”.

“Questo inconveniente – aggiunge – mi ha pero’ impedito di partecipare a Trieste ai funerali di Pierluigi e Matteo. Ci tenevo e sono molto dispiaciuto: a questi eroi ancora il mio pensiero e la mia preghiera, un abbraccio alle loro famiglie, alla Polizia di Stato e a tutti coloro che indossando una divisa difendono ogni giorno la sicurezza degli italiani a rischio della loro vita”.

Tra gli auguri di pronta guarigione rivolti a Salvini anche quello di Matteo Renzi: “Un abbraccio a Matteo Salvini e l’augurio di rimettersi in forma presto. Per tornare a litigare subito, naturalmente”.

Un piccolo malore che non sembra avere fermato il Capitano. Che torna all’attacco del governo sul capitolo immigrazione: “Aumentano gli sbarchi, aumentano i morti: governo con le mani sporche di sangue”. Così Salvini, commentando i numeri degli sbarchi e le notizie sui corpi avvistati a circa 60 metri di profondita’ al largo di Lampedusa. Da quando Luciana Lamorgese e’ al Viminale “sono sbarcate 3.008 persone (dato aggiornato a questa mattina alle 8)”.