PORTA A PORTA | Record di ascolti per duello Renzi-Salvini, Vespa: “Mi hanno chiamato per ringraziarmi”

L'atteso "faccia a faccia" è stato seguito da 3 milioni 808 mila spettatori pari a uno share del 25,4, con un picco di ascolti di 4 milioni 589 mila alle 23.41

Bruno Vespa, conduttore di Porta a Porta, parla della trasmissione andata in onda ieri che ha ospitato il duello tv tra Renzi e Salvini.

Intervistato a Un Giorno da Pecora su Rai Radio1, Vespa ha detto: “Ieri siamo partiti dal 12% e siamo arrivati al 34%. Il picco degli ascolti c’e’ stato quando si e’ parlato di quota 100”.

Commentando il duello tv: “Ognuno giocava la sua partita – prosegue Vespa – non erano uno contro l’altro. Renzi attaccava Salvini per compiacere il pubblico della sinistra, Salvini invece se ne buggerava completamente e parlava al suo pubblico, il pubblico della campagna elettorale. Alla fine si sono salutati con molta cordialità”.

Il giornalista rivela: “Tutti e due mi hanno telefonato o scritto per ringraziarmi, perché sono rimasti molto soddisfatti entrambi. Cosi’ come sono soddisfatto anche io, soprattutto perche’ e’ andato bene e nessuno dei due ha detto che ci siano state scorrettezze”.

RECORD DI ASCOLTI

Record di ascolti per il confronto tra Matteo Renzi e Matteo Salvini. L’atteso “faccia a faccia” è stato seguito da 3 milioni 808 mila spettatori pari a uno share del 25,4, con un picco di ascolti di 4 milioni 589 mila alle 23.41, durante il dibattito su “Quota 100”, e con un picco di share, raggiunto alle 23.56, del 34.

Altissimo il numero di contatti, pari a 8 milioni 775 mila, con una permanenza media sul programma pari al 43% del totale. Per quanto riguarda i social, con oltre 262 mila interazioni totali, “Porta a porta” è stata la trasmissione più commentata dell’intera giornata, al netto degli eventi sportivi (Fonte: Nielsen Italia).