Immigrati, Salvini: “Chi non ha diritto a stare in Italia verrà espulso” [VIDEO]

Il ministro Matteo Salvini: “Il mio obiettivo è che il governo duri 5 anni. Non guardo sondaggi, in 5 mesi son invecchiato 50 anni"

Matteo Salvni, all’Aria che Tira su La7, parlando del governo ha detto: “Il mio obiettivo è che duri 5 anni: io quando firmo un contratto faccio di tutto per arrivare fino in fondo all’impegno preso. Non guardo i sondaggi”. “Sono qui da 5 mesi e son invecchiato di 50 anni”, ha scherzato il vicepremier e ministro dell’Interno.

A Matteo Renzi che stamattina gli ha detto di fare il ministro e non lo sciacallo, il leader della Lega ha risposto: “E’ quello che molto umilmente sto facendo da 5 mesi, posso cambiare la legge, mi pagano lo stipendio per questo”.

Parlando del problema a Roma legato a strutture da tempo occupate e destinate ad essere sgomberate: “A San Lorenzo torneremo entro l’anno e, tra dicembre e gennaio, due occupazioni decennali saranno sgomberate e ripulite”.

“Tutti quelli che hanno diritto a stare qui avranno assistenza e un tetto, chi non ha diritto deve spiegarci perché è qua e se proviene da Paesi con cui abbiamo accordi sarà espulso, altrimenti verrà controllato”.

Il vicepremier ha ricordato che oggi, al termine di una riunione al Viminale cui hanno preso parte il presidente della Regione Lazio Zingaretti, la sindaca di Roma Raggi, il capo della Procura Pignatone, piu’ polizia e carabinieri, “abbiamo dato avvio alla riconsegna ai cittadini della capitale e del Lazio di 491 immobili sequestrati alla mafia. Parliamo ad esempio di ville con piscine in giro per il Lazio, tutte abusive, e di tanti appartamenti da dare a chi la casa non ce l’ha”.

IL POST

“I nostalgici delle bandiere rosse parlano di ‘incubo’ e invocano la ‘resistenza civile’… Che paura!?? L’INCUBO erano i governi della sinistra, cacciati dagli italiani. Ora tornano finalmente ordine e rispetto. La pacchia è STRA-FINITA!”. Così Salvini su Facebook.