Guanti moto: una questione di sicurezza, non pura estetica

Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di guanti per lui e per lei, da scegliersi a seconda dei gusti e dell’occasione d’uso

La stagione invernale è ormai alle porte e sono già arrivati freddo intenso e giornate piovose. Uno dei grandi dilemmi dei bikers, durante questo periodo, è senz’altro quello se prendere la propria moto oppure optare per mezzi alternativi e più “caldi”. Siamo ben certi che chi è davvero appassionato di due ruote difficilmente potrà farne a meno, ma ovviamente sarà necessario avere un pizzico in più di attenzione in modo da tenere sempre molto alti i livelli di sicurezza durante la guida. L’equipaggiamento ed in particolare l’abbigliamento diventano, dunque, fondamentali durante questa stagione. Scontato l’utilizzo di un sottocasco che mantiene ben calda la testa, così come quello di un pratico scaldacollo in pile per combattere gli “spifferi”. Sarà senz’altro necessario munirsi di un’ottima giacca e di un bel paio di pantaloni da moto invernali. Ciò che molti sottovalutano, ed invece dovrebbero considerare di primaria importanza, sono i guanti moto. Per alcuni i guanti da moto possono avere un peso soltanto estetico, mentre invece si tratta di un accessorio fondamentale per una guida sicura.

Come scegliere i guanti da moto perfetti

I guanti ideali per guidare la moto durante l’inverno devono ovviamente avere alcune caratteristiche fondamentali. Prime fra tutte quelle di essere della giusta taglia ed essere realizzati con un materiale che permetta una presa facile e salda sul manubrio: l’aderenza prima di tutto. Inoltre i guanti da moto devono garantire un ottimo grado di protezione da freddo e pioggia, ma anche in caso di caduta. Quindi devono essere realizzati in materiali caldi, impermeabili, e dotati delle protezioni adeguate.

Un presupposto molto importante è che in base all’utilizzo della moto cambia, ovviamente, anche il tipo di guanto che si andrà a comprare. Se gli spostamenti sono prettamente cittadini e, dunque, piuttosto brevi si opta in genere per una tipologia di guanti che sono pratici e facilmente abbinabili agli outfit quotidiani. Pur essendo molto simili ai guanti “normali”, sono dotati si protezioni morbide sia per il palmo che per le dita. Diverso è, invece, il discorso per coloro che utilizzano la moto per viaggi più a lungo raggio. In questo caso è necessario acquistare guanti moto che abbiamo un’imbottitura decisamente più pesante in modo da resistere a temperature più basse ed allo stesso tempo garantire un grado di protezione maggiore visto e considerato che la velocità sarà senza alcun dubbio maggiore se si viaggia in autostrada. Importante che abbiano anche degli inserti rigidi non solo sul palmo, ma anche nella parte esterna e nella zona del manicotto in quanto questi dovrebbero abbassare di molto il rischio di danni alla mano in caso di scivolata. Prima di acquistare un paio di guanti, non dimentichiamo di controllare che ci siano anche delle protezioni per le dita ed un paranocche. Quest’ultimo in genere è di materiale plastico, in carbonio o addirittura in titanio per i modelli di fascia top. Unico neo che possono avere guanti così accessoriati, può essere che a favore di una protezione quasi totale, la sensibilità della mano potrebbe risultare leggermente inferiore durante la guida.

I migliori guanti moto per lui e per lei

Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di guanti per lui e per lei, da scegliersi a seconda dei gusti e dell’occasione d’uso. Ci sono, ad esempio, guanti da moto indossabili anche per un giro in centro che garantiscono eleganza e versatilità, e sono quindi particolarmente adatti alla città. Ad esempio, per le donne amanti delle due ruote ci sono alcuni modelli molto interessanti da prendere in considerazione per l’acquisto. Ci riferiamo ai guanti moto Tucano Urbano e Zonzo. Tucano Urbano Zeus Diluvio, con dorso in poliestere elasticizzato, fodera in nylon per agevolare la calzata, è perfetto in caso di pioggia grazie alla membrana interna 100% impermeabile e traspirante. Oppure ci sono i guanti moto Zonzo Jagger Lady, totalmente in pelle con membrana impermeabile e traspirante e palmi rinforzati, ideali per affrontare il traffico urbano in piena sicurezza e comodità.

Per chi, invece, ama andare in gita fuori porta, magari in alta quota, consigliamo i guanti moto Alpinestars, Spidi. Se andiamo a vedere più nel dettaglio, uno dei modelli più acquistati ed apprezzati è Alpinestars GP Tech, che come si evince dal nome riporta molte delle innovazioni che arrivano dal mondo della MotoGP. La struttura del guanto è in pelle di canguro, per cui molto resistente ed allo stesso tempo flessibile. La parte del palmo, invece, è realizzata con un solo strato di pelle in modo da avere un ottimo grado di sensibilità, mentre sul resto del guanto sono presenti delle protezioni flessibili in mescola TPU così come il polsino ergonomico.

Per chi cerca, poi, dei modelli di guanti da moto più appariscenti non possiamo non citare due brand su tutti: O’Neal e Alike. Il primo propone sia modelli più sobri come l’Element 2017 Nero, che versioni più stravaganti come i guanti Matrix Racewear arancio/bianco. Per quanto riguarda Alike, su tutti spiccano i modelli Dragon, nelle colorazioni bianco/rosso, grigio/nero, nero/rosso e rosso/nero.