Green Pass, Draghi firma il decreto. Via la mascherina all’aperto?

Al via il Green Pass, sara' assicurata la piena liberta' di movimento sul territorio dell'Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido. Intanto la politica si divide: è giusto togliere l’obbligo di usare la mascherina all’aperto?

Mario Draghi ha firmato il decreto che definisce le modalita’ di rilascio delle certificazioni verdi digitali Covid-19 che faciliteranno la partecipazione a eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali e gli spostamenti sul territorio nazionale.

Con la firma del Dpcm – rende noto palazzo Chigi – si realizzano le condizioni per l’operativita’ del regolamento Ue sul green pass, che a partire dal prossimo 1° luglio garantira’ la piena interoperabilita’ delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione.

In tal modo, sara’ assicurata la piena liberta’ di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido.

Palazzo Chigi, inoltre, sottolinea che il sito dgc.gov.it e’ operativo a partire da oggi; tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni effettuate fino al 17 giugno saranno rese disponibili entro il 28 giugno.

La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle certificazioni sara’ progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni. Per tutte le informazioni e’ possibile contattare il numero verde della App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20. I cittadini gia’ dai prossimi giorni potranno ricevere notifiche via email o sms.

La certificazione sara’ disponibile per la visualizzazione e la stampa su pc, tablet o smartphone. In alternativa alla versione digitale, la certificazione potra’ essere richiesta al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

Con il via libera al green pass, e con le vaccinazioni che vanno avanti, diverse forze politiche chiedono di mettere fine all’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

Con il premier Mario Draghi, dice Salvini al termine di un incontro a palazzo Chigi, “abbiamo condiviso la necessita’ di fare quello che sta facendo tutta Europa, ossia togliere l’obbligo di mascherina all’aperto, spero gia’ da domani: se non nel Consiglio dei ministri di oggi, nel prossimo io spero ci sia questa scelta”.

Andrea Mandelli, deputato di Forza Italia: “La firma del decreto sul green pass da parte del Presidente Draghi apre una nuova fase: attraverso questo strumento si potra’ davvero concretizzare il ritorno alla normalita’. E il primo passo puo’ essere immediato: si permetta di togliere subito la mascherina all’aperto a chi ha il pass”. “Chiediamo al governo di valutare attentamente questa possibilita’, che avrebbe ricadute positive sia sui cittadini, finalmente liberi da una costrizione, sia per i turisti”, conclude.

BATTELLI (M5S) “TRA UN MESETTO SENZA MASCHERINA ALL’APERTO”

“Togliere la mascherina all’aperto si fara’ verosimilmente tra un mesetto. Capisco il caldo, ma siamo arrivati veramente all’ultima fase e sarebbe folle tornare indietro”. Lo ha detto il deputato del Movimento 5 Stelle Sergio Battelli. “L’obiettivo – ha aggiunto – rimane quello di toglierla quanto prima”.

Zingaretti: Via mascherine? Presto obiettivo concreto

“Stiamo uscendo dall’incubo, siamo vicini all’obiettivo e attendiamo le indicazioni nazionali ed é un altro segnale che avere regole, seguirle e fare la campagna vaccinale sta portando ai risultati che ci auguravamo”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Andiamo avanti così e presto quell’obiettivo diventerà concreto. Il tema non é solo togliere le mascherine ma farlo in sicurezza. Ora lo possiamo fare perché togliere le mascherine non in sicurezza era un errore”.

Lorenzin, “l’atteggiamento di Salvini crea solo confusione”

“L’atteggiamento di Salvini mi da’ molto fastidio, e’ irritante e crea soltanto confusione e conflitto nella popolazione perche’ tutti vogliamo smettere di avere la mascherina”. Lo ha detto la deputata del Pd e ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin. “Tutti non vediamo l’ora – ha aggiunto – di toglierci la mascherina. Tutto quello che stiamo facendo, le vaccinazioni, le misure di contenimento, sono tutte per poter tornare a vivere normalmente e senza mascherina. Non possiamo avanzare questa narrazione che ci sono i paladini della mascherina e quelli contro. Dobbiamo dare una giusta attenzione alle autorita’ scientifiche competenti che in base al livello di vaccinazione del nostro Paese e alle indagini epidemiologiche diranno quando potremo toglierla. E anche senza mascherina bisognera’ sempre muoverci con cautela”.