Gasparri: legge buonista su pene alternative, sbagliato votarla

Un giudizio negativo al Ddl delega sulle pene alternative al carcere giunge dal senatore Maurizio Gasparri che sulle pagine di Libero non esita ad affermare che questa normativa "Ha più difetti che pregi".

Per il vice presidente del Senato "Noi dovremmo difendere l’Italia e gli italiani, invece chiudendo caserme e commissariati di polizia, incoraggiando i traffici clandestini, si va nella direzione sbagliata".

Un rimprovero, quindi, anche ai colleghi di Forza Italia che hanno votato il provvedimento sia alla Camera che al Senato. Del Ddl, Gasparri però trova anche aspetti positivi: "le misure alternative al carcere laddove possibile".

Il senatore di Forza Italia spiega la posizione del suo partito nei confronti dell’azione di governo: "abbiamo una visione d’insieme diversa dalla maggioranza ma siamo in campo, partecipiamo attivamente a scrivere le riforme che riteniamo giuste e ad appoggiare i punti del nostro programma che Renzi ha fatto suoi".