Forza Italia, Fitto: opposizione seria a Renzi, ascoltare i nostri elettori (VIDEO)

 

Raffaele Fitto, eurodeputato azzurro, in un passaggio del suo intervento al convegno "Per l’alternativa. Il mondo produttivo, l’emergenza-tasse e la legge di stabilità", ha detto: “Sento spesso parlare di fronda. Noi siamo dei parlamentari che vogliono parlare dei problemi concreti del Paese".

“Se ci sono stati degli errori li abbiamo fatti tutti insieme e dobbiamo correggerli". Secondo Fitto "Forza Italia deve ripartire da un’opposizione seria al governo Renzi, fatta di contenuti e di programmi, e di raccordo con il mondo delle categorie che prima era un nostro riferimento e che si e’ un po’ allontanato. Dobbiamo far tornare protagonisti i nostri elettori".

"La ‘rifondazione’ deve partire dai contenuti. Dobbiamo avere la capacita’ di dare risposte concrete ai cittadini, metterci ad ascoltarli". L’ex governatore pugliese sottolinea la necessita’ di "non aver paura di declinare la parola futuro" e parlando del futuro di Forza Italia torna ad insistere nella richiesta di "una selezione dal basso sulla base del confronto sul territorio, servono competenze. Dobbiamo ascoltare quello che non va. Questa e’ la via fondamentale prima di parlare di ruoli, di centrocampista e di centrocampo. Noi dobbiamo mettere in campo una squadra che possa essere riconosciuta e riconquistare i nostri elettori". "Io ero un buon centrocampista e so quanto sono importanti gli schemi e la squadra". Così Fitto replicando a Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, che aveva detto di non vedere nessuna squadra o schema. Secondo Fitto "anche il segretario della Lega Nord e’ d’accordo con le primarie" anche se a suo dire e’ prematuro parlarne, anche di una sua possibile candidatura: "E’ presto – dice – come dico sempre io non voglio un ruolo per me, ma lavoro per cose che servono a tutti".

Sul mancato faccia a faccia con Silvio Berlusconi, previsto per oggi all’ora di pranzo, e poi rinviato ad altra data: “Con Berlusconi stiamo parlando, ci siamo sentiti oggi. E’ iniziato un confronto nel partito che proseguira’ la prossima settimana al comitato di presidenza. Oggi non ci siamo visti con Berlusconi per impegni reciproci, non c’e’ nessuna polemica e abbiamo deciso di rinviare l’incontro ai prossimi giorni”.