Forza Italia, “con il taglio degli eletti all’estero violati i diritti degli italiani nel mondo”

Il Senatore Raffaele Fantetti: “Non si possono escludere dalla democrazia gli italiani residenti all'estero, che sono oltre cinque milioni e in costante aumento”

Sen. Raffaele Fantetti, Forza Italia

In Aula al Senato sono previsti 20 interventi dei senatori di Forza Italia sul ‘tagliaparlamentari’, “tutti tesi a spiegare la posizione del partito favorevole al principio della riduzione di senatori e deputati ma contraria alle modalità e alla tempistica politica con cui ci si vuole arrivare”, si legge in una nota del Gruppo di Forza Italia.

Tra gli intervenuti anche il senatore Raffaele Fantetti, eletto nella ripartizione estera Europa: “Non si possono escludere dalla democrazia gli italiani residenti all’estero – ha rilevato – che sono oltre cinque milioni e in costante aumento”.

Per Fantetti “questa riforma viola il principio di eguaglianza portando gli eletti all’estero da 18 a 12 ovverossia un eletto ogni milione di cittadini. E’ un errore materiale cui va posto assolutamente rimedio”.