Europee, Miccichè capolista per Forza Italia in Sicilia-Sardegna

Gianfranco Miccichè, ex sottosegretario alla funzione pubblica nel governo Letta, fondatore del movimento arancione Grande Sud, è il capolista di Forza Italia nel collegio Sicilia-Sardegna alle Europee di maggio. Al secondo posto c’e’ l’europarlamentare uscente, Salvatore Iacolino.

La lista di Fi e’ stata depositata negli uffici elettorali della Corte di Appello di Palermo per la circoscrizione Italia insulare; presente anche il coordinatore del partito in Sicilia Vincenzo Gibiino.

Gli altri sei candidati sono: l’imprenditrice sarda Antonella Chiavacci; il deputato nazionale sardo Salvatore Cicu; Ylenia Citino; l’ex deputato regionale e capogruppo all’Ars del Pdl Innocenzo Leontini, il vicepresidente dell’Ars Salvatore Pugliese e la geriatra del Policlinico di Messina, Francesca Reitano.

Massimo Romagnoli, dunque, che da oltre un mese era di fatto già in campagna elettorale in Sicilia, non sarebbe in lista. Il presidente del Movimento della Libertà, berlusconiano doc, avrebbe deciso di fare un passo indietro all’ultimo momento. Nelle prossime ore ItaliaChiamaItalia vi darà più dettagli sulla vicenda.

IACOLINO, “LISTA COMPETITIVA” "Alle elezioni europee del prossimo 25 maggio Forza Italia si presenta con una lista forte e competitiva, ben bilanciata in quanto a rappresentativita’ dei territori anche con riferimento alle quote rosa". A dirlo e’ Salvatore Iacolino, candidato di Forza Italia al Parlamento europeo, dopo la presentazione della lista del collegio insulare "Sicilia-Sardegna" presso la Corte d’Appello di Palermo. "Forza Italia – sottolinea Iacolino – punta a rafforzare il ruolo di primo partito dei moderati. La nostra proposta politica in Europa parte dal rilancio di Sicilia e Sardegna nel contesto del Mediterraneo".

CARFAGNA, “BERLUSCONI SARA’ PROTAGONISTA” Intanto la portavoce del gruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Mara Carfagna al Tg1 dichiara: “Silvio Berlusconi sara’ il protagonista della campagna elettorale di Forza Italia. Un movimento vivo, forte, unito e pronto a battersi per difendere gli interessi degli italiani in Europa".