Estate, 1 italiano su 3 sceglie l’affitto di case vacanza per risparmiare

Il 30,8% degli italiani fa le vacanze prendendo in affitto una casa al mare (meno in montagna o in campagna) e non e’ disposta a spendere piu’ di 1000 euro per due settimane di soggiorno; il 31,4% opta, invece, per l’albergo (31,4%), mentre la parte restante rimanente parte si divide fra villaggio turistico (18,6%) e bed&breakfast (19,2%). Lo rivela un sondaggio condotto presso 7000 persone da soloaffittivacanze.it, il primo progetto italiano di e-commerce per l’affitto di case vacanza in Italia e Europa gestito da Solo Affitti, franchising immobiliare leader in Italia nella locazione con 350 agenzie (40 in Spagna).

Quella di affittare una casa, un appartamento o una villetta per trascorrere le vacanze e’, pero’, piu’ un’abitudine di chi risiede nel Nord Italia (33%), mentre al Sud le scelte cadono maggiormente su villaggio turistico (20,2%) e bed&breakfast (21%). Per quanto riguarda la disponibilita’ di spesa, soloaffittivacanze.it ha indagato quanto siano disposti a spendere gli italiani per due settimane al mare in un appartamento con 4 posti letto. La stragrande maggioranza (60,1%) degli intervistati non intende superare, complice la crisi, la barriera dei 1000 euro (con risposte leggermente piu’ numerose da Nord-Est e Sud Italia). Un 30% si spingerebbe fino a 1500 euro con una frequenza maggiore registrata fra quanti risiedono nell’Italia centrale (31,8%).

Arriverebbe fino a 2000 euro l’8,3% degli italiani, e soltanto l’1,8% non si pone il problema di andare oltre i 2000 euro, con percentuali di rispondenti leggermente piu’ alte al Nord-Est e al Centro.

"Alla base della scelta di una casa vacanza – afferma Silvia Spronelli, presidente di Solo Affitti – come ci ha confermato il nostro sondaggio, c’e’ l’esigenza di fare quadrare i conti in questo momento particolare. Il 64,4% degli intervistati ne fa esclusivamente una questione economica. Il 17,2% vuole condividere la vacanza con un gruppo numeroso di amici e l’8,2% ha una famiglia numerosa, mentre piu’ di uno su dieci (10,2%) sceglie di affittare un immobile per le vacanze perche’ le altre strutture ricettive rifiutano spesso gli animali". Fra le mete piu’ gettonate dagli italiani per affittare una casa vacanza, in testa la Puglia (19,9%), seguita da Sardegna (18,4%) e Sicilia (16,4%), con un buon 11,6% di preferenze accordate alla Riviera Adriatica (Veneto, Romagna e Marche) che arrivano quasi esclusivamente da chi abita al settentrione. Prima scelta fuori dalla Penisola e’ la Grecia (13,1%), con alle spalle Spagna (10,4%) e Croazia (7,8%).