E’ in default economico, ma il Comune di Roma assume – di Marco Zacchera

Dai giornali si apprende che è stata annullata la prova per coprire 1.995 posti al comune di Roma perchè le buste d’esame erano trasparenti e si poteva leggere di chi fossero i test. Premesso che il comune di Roma è in default economico, mi sfugge come si possano comunque assumere ben 1.995 persone con l’attuale blocco del turnover e mi chiedo perchè – nell’ottica del risparmio – quei posti non possano essere semmai coperti non con nuovi assunti ma TRASFERENDO dipendenti da altre amministrazioni capitoline, dai ministeri o da enti parastatali.

Se è poi proprio necessario assumere altri vigili urbani, perchè non possono essere scelti tra quei militari che con la riforma della Difesa andrebbero in aspettativa (pagata) a soli 50 anni?