De Magistris, ‘dopo mia vittoria a Napoli un movimento politico nazionale’

"Dopo le elezioni nascerà un movimento politico non leaderistico, un movimento popolare che va oltre i confini di Napoli e che avrà una soggettività politica anomala, costruito con una democrazia partecipativa". Così Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli e candidato per il secondo mandato, ospite questa mattina a Omnibus. "Con gli elettori dei 5 stelle – ha aggiunto – esiste una sintonia; Napoli è l’unica città con l’acqua pubblica, abbiamo detto di ‘No’ agli inceneritori, governiamo con le ‘mani pulite’, siamo critici con il governo Renzi. Ci sono tutte le condizioni per fare un lavoro insieme nel futuro".

"Io farò il sindaco per altri 5 anni, a noi interessa costruire un movimento politico che si connetta con le grandi città – ha aggiunto De Magistris – A noi interessa una rete politica dal basso". "Io penso che la Roma di Virginia Raggi possa essere un interlocutore interessante, un collegamento importante. Il progetto di Roma potrebbe essere un punto di riferimento per Virgina Raggi. Auguro alla Raggi – ha concluso – di diventare Sindaco di Roma, poi quello che accadrà fra due anni e forse anche meno lo deciderà il popolo chi sarà l’alternativa a Matteo Renzi".