Crisi Venezuela, Sottosegretario Merlo rappresenterà l’Italia all’incontro del Gruppo internazionale UE – Latinoamerica

Il ruolo affidato al Sottosegretario Merlo in questo particolare momento storico assume una grandissima importanza, considerando anche il fatto che il senatore porterà sul tavolo dei lavori del Gruppo la proposta italiana

Il Sen. Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri, parteciperà in rappresentanza dell’Italia alla terza riunione del Gruppo di Contatto internazionale sul Venezuela, che si terrà nei giorni 6 e 7 maggio in Costa Rica.

La situazione in Venezuela è sempre più drammatica e peggiora di ora in ora: centomila nostri connazionali residenti stanno vivendo ore difficilissime nell’angoscia senza fine delle loro famiglie lontane. Il ruolo affidato al Sottosegretario Merlo in questo particolare momento storico assume una grandissima importanza, considerando anche il fatto che il senatore porterà sul tavolo dei lavori del Gruppo la proposta italiana.

Nel mese di marzo in Uruguay e in Ecuador i primi incontri sulle possibili soluzioni, purtroppo non risolutivi; anche a quelli ha partecipato il Sottosegretario Merlo, da tempo alla ricerca di una svolta democratica nella crisi venezuelana.

13 Paesi dell’Unione europea e dell’America latina sono costantemente in contatto tra loro, offrendo contributi economici per alleviare le sofferenze della popolazione e proposte di intervento diplomatico presso il Paese così tormentato.

Fanno parte del Gruppo Francia, Regno Unito, Germania, Portogallo, Spagna, Olanda, Italia e Svezia; ci sono poi Costa Rica, Uruguay, Ecuador e Bolivia.

Il Gruppo mira a favorire nuove elezioni presidenziali e la distribuzione di aiuti umanitari in Venezuela.

“La posizione dell’Italia, che poi è quella dell’Europa, è molto chiara fin dall’inizio – dichiara il Sottosegretario Merlo -, lavoriamo perché la crisi venezuelana possa trovare uno sbocco in modo pacifico e affinché nel Paese siano possibili elezioni libere e democratiche il prima possibile”.