CRISI DI GOVERNO | Giorgia Meloni: “Basta con questa pantomima, speriamo che Conte vada a casa”

“Questa Nazione merita la libertà di scegliersi un governo forte, coraggioso e che abbia i numeri e la visione per fare le cose che in Italia ci sono da fare"

“In queste ore noi stiamo leggendo ricostruzioni di ogni genere. Penso che gli italiani assistano abbastanza attoniti a quello che sta accadendo nel bel mezzo di una pandemia con il 40% delle aziende che rischia di chiudere, un’ecatombe occupazionale purtroppo drammaticamente annunciata, e complessivamente con un piano vaccini che ieri ha avuto una pesante battuta d’arresto”. Lo dichiara Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, parlando con i giornalisti prima di lasciare Barcellona per l’incontro dei conservatori europei organizzato dal presidente di VOX Abascal.

In merito all’ipotesi che Renzi si astenga in Senato sul voto al Governo, Meloni ha detto: “Credo che occorra risolvere questa pantomima nel minor tempo possibile. Quello che noi speriamo, quello che il centrodestra lavora per ottenere, è che Conte non abbia di nuovo una maggioranza. Perchè questa Nazione merita la libertà di scegliersi un governo forte, coraggioso e che abbia i numeri e la visione per fare le cose che in Italia ci sono da fare”.

A proposito dell’incontro in Spagna: “Poche ore di presenza qui a Barcellona per un’iniziativa alla quale pero’ tenevo, da presidente dei conservatori europei, e per il legame che ci stringe con questo partito fratello di FdI in Spagna e che come FdI in Italia continua a crescere nelle percentuali, e che nella pandemia e’ cresciuto perche’ evidentemente le risposte, la serieta’ e la concretezza che ha portato avanti sono stati le piu’ credibili per gli spagnoli. E con il quale puntiamo a costruire, a continuare ad allargare una rete di conservatori, una rete di patrioti, una rete di persone che non ci stanno al racconto del mainstream, che non ci stanno alle censure e che non ci stanno a guardare una democrazia sempre meno presa in considerazione. Facciamo le stesse battaglie a tutte le latitudini. Sono battaglie di liberta’ e di centralita’ per i cittadini e per il popolo”.