COSTA RICA | Rinnovata l’Ambasciata d’Italia, Cacace (MAIE): “Dal Sottosegretario Merlo risposte concrete per gli italiani all’estero”

Grande apprezzamento viene espresso all’Ambasciatore d’Italia in Costa Rica da parte del personale in servizio e dei connazionali, che finalmente hanno un’Ambasciata degna di tale nome

Il Sottosegretario agli Esteri, Sen. Ricardo Merlo, insieme al coordinamento MAIE Costa Rica durante la sua missione a San Josè

L’Ambasciata d’Italia a San Josè, Costa Rica, è come nuova. Proprio così: ristrutturata la totalità degli uffici, dei bagni e della cucina della Cancelleria, che a breve sarà in perfette condizioni.

Tutto questo grazie agli indispensabili finanziamenti ministeriali e al personale interessamento del Sottosegretario agli Esteri Sen. Ricardo Merlo, presidente del MAIE – Movimento Associativo Italiani all’Estero.

Nell’ambito della sua missione in Costa Rica, infatti, Merlo aveva fortemente voluto visitare la sede diplomatica, che versava in pessime condizioni a seguito dell’allagamento subito nel febbraio 2019, e aveva quindi promesso che si sarebbe impegnato per la sua totale ristrutturazione. E così è stato.

I lavori sono iniziati lo scorso mese di agosto e alla fine di marzo saranno completati. A breve, dunque, la sede diplomatica italiana in Costa Rica sarà in perfette condizioni, per una Rappresentanza Diplomatica completamente rinnovata.

Grande apprezzamento viene espresso all’Ambasciatore d’Italia in Costa Rica da parte del personale in servizio e dei connazionali, che finalmente hanno un’Ambasciata degna di tale nome.

Il Sen. Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri e presidente MAIE (a destra nella foto) a San Josè con Giuseppe Cacace, coordinatore nazionale del MAIE in Costa Rica

“Avendo visto con i suoi occhi in quale situazione si trovava la nostra sede diplomatica a San Josè, il Sottosegretario Merlo si è subito attivato affinchè venissero concessi i fondi necessari a mettere a posto tutto ciò che non funzionava e a rinnovare la struttura”, dichiara Giuseppe Cacace, coordinatore nazionale del MAIE in Costa Rica, che prosegue: “Essere vicino ai nostri connazionali vuol dire anche dare risposte concrete di questo tipo, offrendo loro sedi dove potere essere accolti in modo dignitoso”.

Migliorare, rafforzare e modernizzare la nostra rete consolare è certamente tra gli obiettivi che il MAIE si è dato in questa legislatura fin dall’inizio. Sono convinto che il grande lavoro del nostro presidente, Sottosegretario Ricardo Merlo, proseguirà in questa direzione, in continuità con gli impegni presi sin dalla nascita del nostro movimento, quando abbiamo scelto di indirizzare la nostra azione politica specificatamente a difesa e garanzia delle istanze dei nostri connazionali all’estero. Grazie ancora, dunque, al Sottosegretario Merlo – conclude Cacace – che ci auguriamo possa presto venirci a trovare per verificare di persona il risultato dei lavori di ristrutturazione”.