CORONAVIRUS | Repubblica Dominicana, un mese dopo è ancora positivo al virus il paziente zero (un italiano)

Ricoverato un mese fa, il nostro connazionale non è ancora guarito. Nella RD al momento si registrano 1.109 casi di coronavirus; solo cinque sono guariti. 51 le vittime

Nella Repubblica Dominicana il primo caso di coronavirus è stato quello di un italiano di 62 anni che si trovava in vacanza a Bayahibe presso il resort Viva Dominicus. Il nostro connazionale, che arrivava da Milano, ha iniziato ad accusare alcuni dei sintomi del virus, come febbre e tosse secca; ricoverato lo scorso 29 febbrario all’ospedale militar Ramon de Lara, è risultato positivo al virus.

La notizia di oggi è che dopo 30 giorni il nostro connazionale risulta essere ancora positivo al coronavirus.

Secondo il ministro della Salute, Rafael Sánchez Cárdenas, sono stati condotti numerosi test e ne verranno eseguiti altri: “Fino a quando un paziente non è negativo in due prove, non può essere dimesso”, ha sottolineato il ministro.

Nella RD al momento si registrano 1.109 casi di coronavirus; solo cinque sono guariti. 51 le vittime.