CORONAVIRUS | Repubblica Dominicana, 1380 contagiati. Coprifuoco per altri 15 giorni

A partire dal 3 aprile, dunque coprifuoco in vigore almeno fino al 17 aprile. Intanto il potere esecutivo chiede al Senato di prorogare lo stato di emergenza fino al 7 maggio

Repubblica Dominicana in piena emergenza coronavirus; il Paese dei Caraibi è quello con il più alto tasso di mortalità di tutta l’America Latina. Anche per questo il governo dominicano oggi ha annunciato la proroga del coprifuoco.

Il presidente Danilo Medina lo ha prolungato per 15 giorni a partire da venerdì 3 aprile, sempre dalle 5 del pomeriggio alle 6 del mattino del giorno dopo.

Intanto il potere esecutivo ha inviato questo giovedì al Senato della Repubblica la richiesta di proroga dello stato di emergenza che scade il 13 aprile, per altri 25 giorni; quindi la RD probabilmente continuerà a vivere in questa situazione eccezionale almeno fino a giovedì 7 maggio.

Rafael Sánchez Cárdenas, ministro della Salute, questa mattina in conferenza stampa ha riferito che il numero di persone uccise dal coronavirus nel Paese è aumentato a 60, tre in più rispetto a ieri, mentre i casi confermati ammontano a 1.380.

L’esponente del governo ha aggiunto che l’età media dei decessi è di 62 anni e che l’80% delle vittime sono uomini. La provincia di Duarte è quella con il maggior numero di morti (24).