Comunali, Beppe Grillo: ‘Un risultato storico, #cambiamotutto’

(FILES) This file photo taken on December 18, 2014 shows Five Stars movement's leader Beppe Grillo holding a poster reading "Out of the Euro - 50.000 signatures in a week-end" during a press conference on December 18, 2014 in Rome. Italy's acerbic Beppe Grillo may have hung up his political gloves to return to the comedy circuit, but backlash over a bomb joke targeting London's new mayor has aggravated an identity crisis within his populist Five Star movement. Wild-eyed, outspoken Grillo took a swipe at Sadiq Khan in a Saturday night stand-up show, saying London's first Muslim mayor -- whom he erroneously called "Bangladeshi" -- would "blow himself up in front of Westminster". / AFP PHOTO / ANDREAS SOLARO

Beppe Grillo lancia sul suo blog l’hashtag "#Cambiamotutto" e commentando il risultato del Movimento cinque stelle alle elezioni amministrative parla di un momento "storico". "Secondo la quarta proiezione disponibile quasi alle due di notte il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica a Roma con il 37,5% e a Torino con il 32% – scrive Grillo nella notte -. Virginia Raggi al momento è in testa per la corsa alla carica di sindaco con il 37,4% e andrà al ballottaggio con Giachetti o con la Meloni distaccati di circa 15 punti, un risultato storico! Chiara Appendino con il 35% tallona Fassino a Torino e tra due settimane sarà al ballottaggio, un risultato storico! Il ballottaggio si profila anche a Savona con Salvatore Diaspro. A Bologna Max Bugani ha raddoppiato i voti delle precedenti elezioni Comunali, a Milano con Gianluca Corrado il MoVimento 5 Stelle è passato dal 3% a circa il 10% e a Napoli con Matteo Brambilla dall’1 al 10%". "Ci sono già alcuni sindaci eletti al primo turno (per ora Fossombrone e Vigonovo). Il MoVimento 5 Stelle è lento ma inesorabile”, conclude Grillo.