Comitato italiani all’estero, al via i lavori: “un impegno trasversale”

“Il Comitato lavorerà in maniera proficua e trasversale per portare avanti le istanze e far sentire sempre più la voce di noi Italiani all’estero nei confronti delle Istituzioni Italiane”

Oggi si è tenuto il primo incontro dell’Ufficio di Presidenza del “Comitato sugli italiani nel mondo e la promozione del sistema Paese” costituito nell’ambito della Commissione Esteri della Camera dei Deputati.

La riunione era finalizzata a definire la programmazione dei lavori dello stesso Comitato. Alcune delle priorità segnalate sono state la Riforma del voto estero, l’attenzione alla promozione lingua e cultura italiana nel mondo, la questione Brexit, il tema dell’Iscrizione AIRE, il potenziamento della rete consolare e la riforma Comites/CGIE.

“Il Comitato lavorerà in maniera proficua e trasversale per portare avanti le istanze e far sentire sempre più la voce di noi Italiani all’estero nei confronti delle Istituzioni Italiane”, assicurano i deputati eletti all’estero facenti parte del Comitato presieduto dall’On. Simone Billi, eletto con la Lega nella ripartizione estera Europa.